Logo Removebg Preview

Corato

Via Savonarola, 9
70033 Corato (BA)

Bisceglie

Via Aldo Moro, 79
76011 Bisceglie (BT)

Bari

Via C.Diomede Fresa, 10
(c/o Executive Center)

Milano

Via Enrico Petrella, 22
20124 Milano

Efficacia esterna del giudicato relativo a contributi previdenziali

La Corte di Cassazione – con sentenza 24 ottobre 2018 n. 27009 – ribadisce il principio per cui il giudicato sull’obbligo di versare un contributo previdenziale per un determinato periodo si estende a una pluralità di periodi contributivi successivi unicamente rispetto agli elementi costitutivi della fattispecie che siano di carattere tendenzialmente permanente.

 

Nel caso esaminato, il problema di fondo era rappresentato dalla natura dell’attività espletata dal contribuente, se essa dovesse cioè comportare il versamento dei contributi alla gestione INPS commercianti o alla gestione separata INPS. A fronte di una prima sentenza, passata in giudicato, che aveva assolto il contribuente dall’obbligo di versare una prima rata di contributi relativi ad alcuni anni nella gestione commercianti, la Corte ha ritenuto che il relativo giudicato estendesse la propria efficacia anche nell’ulteriore giudizio in cui l’INPS aveva chiesto il pagamento presso la gestione commercianti delle ulteriori rate dei contributi relativi ai medesimi anni.

Share this Article